Sharebot Next Generation

Visita il nostro sito dedicato al 3D, vai su www.3dproennepiesse.com

La Sharebot NG è una stampante 3D con tecnologia Fdm o Modellazione a deposizione fusa, l’unica che permette a utenti consumer di usufruire di questo tipo di stampa ottenendo ottimi risultati con il minimo investimento economico.

La tecnica di modellazione a deposizione fusa sfruttata dalle stampanti 3D offre la possibilità di stampare e assemblare parti composte da diversi materiali e con diverse proprietà fisiche e meccaniche in un singolo processo additivo di costruzione, permettendo di creare modelli che ripropongono l'aspetto e le funzionalità dei prototipi.

Mercati di applicazioni: Arte, Architettura, Design, Moda, Ingegneria Aerospaziale, Biomedica.

Caratteristiche principali

  • Scocca in acciaio inox
  • Pannellatura in plexiglass
  • Singolo estrusore
  • Ugello 0,35 mm
  • Stampa diretta da SD card senza bisogno del PC
  • LCD con pannellino di controllo integrato
  • Area di stampa 250x200x200 mm o 230x200x200 mm con doppio estrusore
  • Piano riscaldato con alimentazione indipendente (opzionale)
  • Secondo estrusore (opzionale)
  • Certificazione CE
  • Made in Italy

Funzioni del pannello di controllo

  • Possibilità di variare i seguenti parametri durante la stampa:
    • la velocità di stampa
    • la temperatura di estrusione
    • la temperatura del piano riscaldato
    • la velocità delle ventole
    • il flow rate
  • 2 modaltà di calibrazione del piano di stampa, per una maggiore precisione di stampa
  • Carico e scarico del filamento
  • Pausa della stampa

Materiali e filamenti utilizzabili

  • PLA S: formato da un polimero termoplastico derivato dal mais, pertanto biodegradabile. È molto resistente e stabile e non presenta ritrazione e deformazione. Disponibile in una vasta gamma di colori, non rilascia odori durante la stampa. Il Pla non necessita del riscaldamento della base di stampa.
  • ABS HF: polimero termoplastico derivato dal petrolio, utilizzato industrialmente per produrre oggetti leggeri e resistenti (ad esempio i mattoncini LEGO). Il materiale è abbastanza morbido e si deforma facilmente. Per estruderlo correttamente e ridurre ritiri e deformazioni il piatto deve essere riscaldato e la progettazione deve essere accurata.
  • TPU: materiale polimerico elastico e molto resistente che permette il ritorno alla forma originaria anche se sottoposto a grandi pressioni. Il filamento è disponibile in molti colori, e durante il processo di stampa non emette odori. 
  • Poly: materiale molto forte, resistente al caldo, agli urti e alle pressioni che garantisce un’ottima definizione dei particolari di un oggetto. Può essere colorato con colori acrilici e sabbiato. E’ un materiale che si scioglie nel limonene e pertanto può essere usato per le strutture di supporto per le geometrie più complesse.
  • Nylon Nylforce 550: filamento di altissima qualità e facilmente stampabile, studiato per avere un basso livello di igroscopicità e per essere estruso facilmente. Produce oggetti flessibili e molto resistenti. Di colore trasparente tendente al bianco, viene utilizzato per realizzare particolari meccanici o parti funzionali. Caratterizzato da elevata resistenza termica e meccanica, è facilmente lavorabile successivamente alla stampa (es: riprese in tornitura; forature, etc…).

Opzioni

  • Secondo estrusore
  • Prossimamente con connessione wireless

Specifiche tecniche complete

  • Area di stampa 250x200x200 mm o 230x200x200 mm con doppio estrusore
  • Volume di stampa: circa 8 litri
  • Spessore dello strato: <0,05 mm ( per un buon rapporto qualità/tempo consigliato 0,3 mm)
  • Diametro dell'ugello: 0.35 mm
  • Velocità: 150 cm3 / h

Estrusore

  • Massima temperatura 280°C
  • Filamento da 1,75 mm
  • Ugello da 0,35 mm

Richiedi maggiori informazioni